SHOP ON-LINE

mercoledì 20 maggio 2009

CHI L'HA VISTO ?

Questa volta vorrei usare il mio blog per fare un sondaggio tra le mie lettrici italiane e finalmente capire se questo problema ha carattere locale o nazionale!

Sto parlando del problema della consegna postale degli acquisti sul web.
In quanto blogger amo il web (penso che le due cose siano imprescindibili), e, in quanto ‘amatrice’ del web, amo le infinite possibilità questo mezzo può dare. Tra queste possibilità c’è sicuramente quella di fare acquisti di oggetti che altrimenti sarebbero per noi irraggiungibili.
Rimanendo sul tema principale del mio blog che è quello dei bijoux e del craft in generale, il mio infinito navigare sul web mi ha portato a scoprire quanto la scelta di prodotti in questo campo sia ancora carente in Italia e quanto invece sia ricca in altri paesi, in particolare negli Stati Uniti.
Il mio quotidiano navigare sulla rete mi fa visitare luoghi incantati dove maree di prodotti si infrangono sulla spiaggia dei miei dei desideri…….(concedetemi questa poetica similitudine :) ) e quindi perché non soddisfare questi ultimi attraverso l’utilizzo di questo favoloso mezzo??
Sono stati inventati numerosi sistemi per rendere sicuri i pagamenti su internet, perché nessuno crea un mezzo sicuro perché i prodotti acquistati arrivino nelle mani di chi li ha diligentemente pagati?
Scusate, forse mi dilungo un po’, ma sto cercando di stemperare la mia frustrazione da web shopper insoddisfatta e mi chiedo perché la grande possibilità che da il web debba essere frenata dall’ottusità e inefficienza di un servizio postale, che ti offre da una parte alta tecnologia per serivizi bancari, finanziari e telefonici (che io non utilizzo) e dall’altra ammassa e abbandona quintali di merce, onestamente e soprattutto anticipatamente pagata da noi utenti?
I miei acquisti poi ‘naufragati’ sarebbero dovuti arrivare dagli Stati Uniti, da Hong Kong e dalla Svezia, che tra l’altro fa parte della Comunità Europea, il che dovrebbe significare libera circolazione delle merci, mentre quelli arrivati in un tempo più lungo del previsto (+ di 15gg per una leggerissima bustina in posta ‘prioritaria’) sono arrivati dalla Francia, per la quale vale lo stesso discorso della suddetta Svezia. Non sto ad elencarvi invece quanti venditori – privati e professionali - americani mi hanno risposto di non effettuare vendite in Italia per cattive esperienze sulle spedizioni.
Fortunatamente in gran parte ho trovato venditori onesti e comprensivi che mi hanno prontamente risarcita (su Etsy e Ebay).
Finisco di annoiarvi con le mie lamentele e vi chiedo solo un favore: se vi sentite coinvolte in questo problema rispondete e diffondete!!
Grazie

5 commenti:

I bijoux dello Stregatto ha detto...

Ciao! Mi è capitato l'estate scorsa di non ricevere un pacchetto dall'America, e mi è capitato una volta di spedire un pacchetto (a Milano) che non è mai arrivato. Devo dire che mi è andata molto bene ! Per quanto riguarda i tempi di consegna.....sì quelli a volte sono lunghissimi.

cata ha detto...

Si, purtroppo devo dire che mi ha capitato due volte di ricevere il pacco vuoto e aperto senza niente dentro.
Questi avevano degli oggetti per bijoux.
Il venditore Americano non fa più spedizioni in Italia, o solo con DHL o FEDEX, ma come sapete il costo è molto di più
Cata, un po triste....

Antonietta ha detto...

E si, spesso e volentieri le poste italiane fanno letteralmente "schifo". Anch'io ho perso un pacchettino dove avevo messo dentro dei bijoux che sarebbero dovuti arrivare giu' in Puglia a mia madre a Natale...ma haime', qualche impiegato di poste italiane ha pensato bene di fare i regali di Natale con i miei gioielli. Non ti dico che rabbia...!!! Cmq. d'altro canto, tutto il materiale che spesso prendo dal UK e' sempre arrivato integro e sigillato. I tempi sono di almeno una settimana, ma fa niente. L'importante e' che sti pacchi arrivino a destinazione.
Saluti Anto.

Roberta Granada ha detto...

Oi , gosto muito do teu blog, eu tb tenho um blog sobre artesanato em geral e agora estou disponibilizando aos meus leitores download de revistas encontradas pela net, http://agulhaetricot.blogspot.com,visite-me, e também apareça em minha loja online Maison by Tita carré, http://maisontitacarre.blogspot.com , beijo.

Chiara ha detto...

Ciao anche se in ritardo, ti lascio un commento su questo argomento perchè poste italiane è una cosa spaventosa!!!!Ho ordinato del materiale per bijoux dalla francia e di solito con la raccomandata internazionale arriva in tre giorni, questa volta era già passata una settimana e non avevo ancora visto niente, allora ho chiamato le poste (numero verde) per sentirmi dire:" i suoi pacchi arrivano in tre giorni anche in agosto?" cosa?!? scusate ma mi sembrerebbe che il servizio debba essere quello in ogni periodo dell'anno.
Scusa la tirata, mi fa piacere non essere l'unica che soffre di questi inconvenienti.
E' vero comunque anche a me piacerebbe ordinare dai siti USA ma o non spediscono in Italia oppure mi dicono che devo pagare un sacco di spese doganali.
Che tristezza, ci sarebbero così tanti accessori che qui in Italia non si trovano o costano uno sproposito....
Approfitto per farti i complimenti per le creazioni, veramente belle..
Ho visto che adesso sei in ferie, se ti va al rientro dai un'occchiata al mio Blog, è attivo da poco e non c'è molto ma se ti va la porta è aperta
Un saluto grosso
CHiara